La Sinistra che cambia – Quirino 7 novembre 2015 – I video e i messaggi


«Avevamo pensato che il Quirino, con oltre 800 posti, fosse un azzardo eccessivo. Invece è stato un azzardo troppo piccolo». Si è scusato così il coordinatore di Sel, Nicola Fratoianni, che, insieme agli ex Pd Fassina e D’Attorre hanno raggiunto tutti quelli che non sono stati fatti entrare nel teatro in cui, a Roma, sono stati presentati i nuovi gruppi di Sinistra Italiana.
|

Inizia un cammino a sinistra

C’era una volta una discussione occupata da un pessimismo plumbeo e asfissiante. Sinistra Ecologia Libertà – si diceva – stava bluffando, perché diceva una cosa e ne pensava un’altra, rimanendo in realtà indisponibile ad avviare un processo vero di rigenerazione e superamento di sé. Era un’operazione di puro maquillage. I parlamentari della sinistra Pd, anche quelli più volenterosi, bluffavano a loro volta, perché in realtà si erano inesorabilmente condannati all’inerzia e all’afasia.
|

Il 7 novembre al Teatro Quirino i parlamentari della sinistra presentano un’altra idea d’Italia


La legge di stabilità che il governo Renzi ha proposto al paese non risolve i problemi dell’Italia, sembra scritta con la mano destra e non mette al centro della scena i soggetti deboli che hanno pagato il prezzo piu’ alto della crisi.
|

L’Assemblea nazionale di Sel del 24 ottobre 2015

La relazione di Vendola, gli interventi e il documento approvato

http://www.sinistraecologialiberta.it/partecipa/download/

|