Lavori dell’Aula dal 27 al 31 luglio 2015

Discussioni generali

Lunedì 27 (ore 11 e p.m., con eventuale prosecuzione notturna):
– Ddl 2798-A e abb. – Modifiche al codice penale e al codice di procedura penale per il rafforzamento delle garanzie difensive e la durata ragionevole dei processi nonché all’ordinamento penitenziario per l’effettività rieducativa della pena
– Disegni di legge di ratifica:
– Ddl 3055 – Accordo libero scambio Unione europea-Repubblica di Corea (approvato dal Senato)
– Ddl 3027-A – Accordo Unione europea e Comunità europea dell’energia atomica-Moldova
– Ddl 1924-A – Accordo Repubblica italiana-Federazione russa sul riconoscimento reciproco dei titoli di studio
– Ddl 3131-A – Accordo di associazione tra l’Unione europea e la Comunità europea dell’energia atomica e i loro Stati membri, da una parte, e la Georgia, dall’altra.
|

Sanità, via ai tagli per decreto con fiducia. Fratoianni: il governo punta alla privatizzazione dei servizi

Detto fatto. Il governo dopo gli annunci passa al decreto. Un pacchetto di emendamenti al decreto “omnibus” enti locali, presentato nei giorni scorsi, darà la prima spinta ai tagli (il governo continua a chiamarla spending review) sulla Sanità. Dopo il via libera tecnico-politico giunto con le parole del Commissario alla revisione della spesa pubblica, Yoram Gutgeld, arrivato via intervista a Repubblica, il governo accelera. Il provvedimento sarà oggi in aula al Senato e non è escluso il ricorso alla fiducia per poi passare alla Camera.
|

Whirlpool, Barozzino: ottima notizia l’accordo, ora gli investimenti


«L’accordo raggiunto sul piano industriale della Whirlpool Italia è un’ottima notizia ed è la dimostrazione che servono due presupposti irrinunciabili per uscire dalle crisi aziendali e salvare di conseguenza i posti di lavoro: concertazione con i sindacati e investimenti in ricerca e sviluppo. E’ questa l’unica ricetta necessaria, non certo il Jobs Act». Lo ha dichiarato il senatore Giovanni Barozzino, capogruppo di SEL in commissione lavoro, commentando la ratifica dell’accordo Whirlpool Indesit a Palazzo Chigi.
|