Sel incontra Letta e dice no: Larghe intese risposta sbagliata al paese

Nel giorno del 25 aprile, Nichi Vendola respinge il paragone tra le larghe intese che potrebbero sostenere un possibile governo guidato da Enrico Letta e quelle che animarono il comitato di liberazione nazionale. “Il Cln era un luogo in cui convivevano diversità straordinariamente lontane e per certi versi inconciliabili.
|

Regione Basilicata: Placido su vicenda giudiziaria e futuro legislatura



"La vicenda degli arresti e delle altre misure restrittive nei confronti di assessori e consiglieri contribuisce a erodere la credibilità delle istituzioni. Non è questo il tempo per giudizi sommari e per l’anticipazione di sentenze che saranno competenza della magistratura, il cui lavoro e indipendenza devono essere garantiti sia da tentazioni di improprie misure di assoggettamento alla politica o all’esecutivo sia dalle tifoserie che incitano al rogo o al pubblico ludibrio. Certo è che, allo stato, avremmo fatto volentieri a meno di un ennesimo colpo che getta fango e discredito sulle istituzioni e che crea una ulteriore frattura con i cittadini in questa delicata fase storica, sociale e politica". Lo dichiara Antonio Placido, portavoce regionale di Sinistra Ecologia Libertà.
|

Direzione Sel, Vendola: auguri a Letta, noi saremo all’opposizione. Indecenti le accuse di tradimento


“Auguri a Letta, noi saremo all’opposizione di questo governo che vede tra i suoi azionisti di maggioranza l’autore dello sfascio dell’Italia. Noi saremo un’opposizione responsabile”. Lo ha detto il leader di Sel Nichi Vendola commentando, prima dell’inizio della direzione del partito, l’incarico di governo conferito ad Enrico Letta.
|

Sel, Francesco Ferrara nuovo coordinatore nazionale

L’assemblea nazionale di Sinistra Ecologia Libertà, svoltasi sabato scorso a Roma, ha provveduto ad eleggere il nuovo coordinamento nazionale di Sel, l‘organismo dirigente esecutivo, e che risulta composto da Nichi Vendola, Cecilia D’Elia, Paolo Cento, Elettra Deiana, Dino Di Palma, Mariateresa Diriso, Francesco Ferrara, Francesco Forgione, Marco Fumagalli, Marco Furfaro, Cathy La Torre, Tino Magni, Francesco Martone, Sonia Pellizzari,  Betta PiccolottiDaniela Santroni.
|

QUIRINALE: VENDOLA, PRESIDENTE SIA GARANTE DOMANDA DI CAMBIAMENTO NO A PROVE DI ORCHESTRA PER IL GOVERNISSIMO

Siamo ormai al punto decisivo in cui si deciderà non soltanto la partita del Quirinale ma la partita del futuro politico del Paese e a questo punto vale per me e per Sinistra Ecologia Libertà mettere 2 punti fermi.
Questione numero 1: se le intese, gli accordi,  i dialoghi per la scelta dell’inquilino del Quirinale fossero le prove di orchestra per il governissimo, noi non potremmo che esprimere una radicale contrarietà per una ragione di fondo: il governissimo è la risposta più antitetica alla domanda di cambiamento che è venuta dalle elezioni.
|

Sel, eletto il nuovo coordinamento nazionale


L’Assemblea Nazionale di Sinistra Ecologia Libertà riunita sabato ha eletto il nuovo coordinamento nazionale. 

I nuovi membri sono:
|

Reddito minimo garantito, consegnate alla Boldrini 50mila firme per chiedere l’approvazione della legge

Cinquantamila firme per chiedere l’introduzione in Italia del reddito minimo garantito. I risultati della campagna avviata da 170 tra associazioni, sindacati e partiti, a partire da giugno del 2012, arrivano in Parlamento per diventare proposta di legge popolare.
Una delegazione di promotori, composta anche dai sindaci di Cagliari, Riccardo Zedda, e di Rieti, Simone Petrangeli, ha consegnatol le firme nelle mani del presidente della Camera, Laura Boldrini, chiedendo l’avvio immediato di un iter parlamentare per l’approvazione della legge.
|

Nichi Vendola si dimette da deputato. «Contro di me una campagna infondata»


"Sto andando in questo momento a formalizzare un atto che è sempre esistito perchè ho sempre detto che sarei rimasto presidente della Regione Puglia". Nichi Vendola annuncia così le sue dimissioni da deputato.
|

Fiat, Airaudo: l’azienda tiene in stand-by il paese. Serve governo di cambiamento



Fiat continua a tenere in stand-by il Paese. La produzione fatta in Italia è meno del 10% degli oltre 4 milioni di automezzi prodotti nel mondo.  Lo afferma l’on. Giorgio Airaudo, deputato di Sinistra Ecologia Libertà commentando i lavori dell’assemblea degli azionisti Fiat e le affermazioni dell’amministratore delegato.
|

Decreto Roma capitale: Una politica per coinvolgere le energie più vive e diffuse della città

L’intervento in aula di Titti Di Salvo, vice-capogruppo SEL Camera

La strada del cambiamento che può portare il nostro Paese oltre la crisi che da anni lo rende immobile, passa da Roma. C’è un destino comune tra il territorio nazionale e la sua capitale. Solo chi ha in mente l’indebolimento ulteriore del nostro Paese, sul piano interno ed europeo, fino alla dissoluzione dell’identità nazionale, può non vedere questo destino comune, così efficacemente sancito dalla Costituzione nel terzo comma dell’articolo 114.Voglio introdurre subito un nodo, meglio ancora un nesso che considero fondamentale nell’esprimere il parere sul terzo decreto attuativo di Roma capitale. E’ il nesso che collega sempre più il nostro Paese all’Europa. L’austerità senza crescita dei governi liberisti ci ha condannato a lunghi anni di crisi e di impoverimento,come ci ha dimostrato duramente la tragedia di Civitanova, come ci dicono tutti i giorni i dati sull’occupazione  sul crollo dei consumi delle famiglie,sulle chiusure delle imprese.
|

GIUSTIZIA: Tre proposte di legge.

|

Boldrini: la rivoluzione vera è mettere le donne al centro della società

«Il vero cambiamento ci sarà quando le donne saranno messe al centro della società: quella sarà la vera rivoluzione culturale». La presidente della Camera Laura Boldrini, decide di intervenire nel dibattito pubblico con un’intervista al Sole 24 Ore, per rilanciare la questione femminile.
«Bisogna aiutare le donne a uscire dalla condizione di subire la violenza in silenzio – afferma la terza carica dello Stato – potenziando le case-famiglia e i centri di ascolto,
|

Sel presenta tre proposte di legge: reato di tortura, abolizione ex-Cirielli e reato di immigrazione clandestina

Dotare l’Italia di una cultura del diritto avanzata e moderna grazie ad una politica sistematica, coerente e trasparente sulla giustizia. E’ l’impegno che Sinistra Ecologia Libertà assume in questi primi giorni della nuova legislatura del Parlamento italiano. Presentate stamattina in una conferenza stampa alla Camera tre proposte di legge che riguardano la gestione della giustizia in Italia. Presenti  il capigruppo della Camera  Gennaro Migliore e i due parlamentari Titti Di Salvo e Daniele Farina.
|