Sindaco di Rionero: Fermare la strage, non più rinviabili interventi sulla viabilità.



Gli interventi sulla viabilità non possono essere più rinviati, è necessario agire senza più indugi per fermare questa intollerabile strage sulle strade”.

E’ questo l’invito rivolto dal Sindaco di Rionero, Antonio Placido, all’ANAS ed ai Presidenti della Regione Basilicata e della Provincia di Potenza per sollecitare rimedi urgenti per la viabilità intercomunale.

Il Sindaco Placido continua. “L’ultimo tragico incidente occorso sulla ex-SS.658 nel tratto Melfi-Rionero-Potenza e le condizioni insidiose in cui versa la ex-SS.93 nel tratto Atella-Rionero-Barile ripropongono l’urgenza di porre rimedio indifferibile alle condizioni della viabilità che continuano a provocare drammi umani e familiari.

Drammi che sono anche drammi del lavoro e della condizione femminile, come quello occorso allo svincolo di Melfi, consumati sullo sfondo di un tema per troppo tempo eluso qual è quello della sicurezza stradale. Tema su cui, specie riguardo la superstrada Potenza-Rionero-Melfi, si è soprattutto molto discusso e molto progettato ma per cui si stenta a vedere l’avvio concreto di interventi coordinati in grado di fronteggiare seriamente i problemi purtroppo emersi e segnalati nel tempo.

Il Comune di Rionero più volte si è fatto promotore e sostenitore presso tutte le possibili sedi per l’allestimento di soluzioni adeguate alle esigenze di sicurezza dell’utenza rispetto ai volumi di traffico ed alle condizioni del tracciato, e, pur nella consapevolezza della valenza parziale della proposta ma registrandola come primo segnale concreto, con Delibera del Consiglio Comunale n.1 del 18 gennaio 2013 ha espresso parere favorevole sul Progetto di lavori di messa in sicurezza del tracciato stradale della ex-SS 658 "Potenza-Melfi" redatto dall’ANAS congiuntamente alla Regione Basilicata, lavori per cui si auspica l’immediato avvio essendo essi non più procrastinabili.

Lo strazio delle famiglie e le sollecitazioni dei cittadini, che in questi purtroppo ricorrenti momenti invocano risposte, impongono alla nostra responsabilità istituzionale ed umana di insistere nell’opera di sensibilizzazione per la costruzione di soluzioni e per la tempestività dell’esecuzione degli interventi.

Soluzioni che senza dubbio debbono riguardare molteplici aspetti, a partire da quello dell’adeguamento strutturale dell’arteria stradale, perché sia idonea alle attuali esigenze di sicurezza ed ai correnti volumi di traffico, fino a quello della multi-modalità dei trasporti e dell’educazione stradale di giovani ed adulti”.

Nel fare innanzitutto richiamo alla sensibilità umana oltre che istituzionale, il Sindaco ha chiesto al Dipartimento Regionale ANAS unitamente alla Regione Basilicata ed alla Provincia di Potenza di realizzare ogni sforzo per porre rimedio ad una lunga strage di vite non più tollerabile, un invito cui rispondere con i fatti, ognuno per la sua parte e facendo affidamento sulla collaborazione da parte di tutti.

Per parte sua – continua Placido - pur nelle ristrettezze finanziarie del momento, nel 2012 il Comune di Rionero ha contratto mutui e stanziato risorse proprie per oltre 1,2 MEuro per viabilità urbana, opere di urbanizzazione ed interventi di piccola manutenzione stradale e continuerà con un programma di interventi manutentivi su viabilità e opere di urbanizzazione anche in questo primo scorcio di 2013 per circa ulteriori 120.000 Euro. Anche tali sforzi però non potranno che essere insufficienti se non si aprirà un serio ed invocato confronto sui bisogni dei Comuni di medie dimensioni e sulla fissazione delle priorità sulla viabilità di area vasta, e soprattutto se gli impegni assunti dalle istituzioni non saranno seguiti da fatti concreti per la sicurezza e la manutenzione straordinaria della viabilità intercomunale ed urbana.
E’ più che mai dovere di tutti – conclude il Sindaco – fare tutto ciò che si può fare, senza nascondersi dietro gli alibi opachi del patto di stabilità”.